Scuola Kyu Shin Do Kai Parma
Scuola Kyu Shin Do Kai Parma
Scuola Kyu Shin Do Kai Parma
Scuola Kyu Shin Do Kai Parma
International Training Camp Parma 2014
CERIMONIA DELLE CINTURE 2014 – CORSI BAMBINI
I due giorni di Pino Maddaloni al KSDK Parma
"La preparazione per chi fa Sport"
"Allenare il pensiero, riscoprire l’identità"
Premiazione 2013
CNU 2014
European Cup Senior di Londra
Campionati Italiani Junior 2014
Campionati Italiani Junior 2014

Premiazione 2013

31/1/2014
Una serata in compagnia di genitori e amici per premiare i nostri ragazzi

Si è svolta ieri sera, Giovedì 30 Gennaio, alle ore 19.00 la Premiazione 2013, l’ormai tradizionale appuntamento durante il quale viene presentato il resoconto delle attività e dei risultati ottenuti dalla Scuola Kyu Shin Do Kai durante l’anno. La cerimonia si è svolta nel nostro Dojo adattato per l’occasione a “salone delle feste” e allestito nel pomeriggio con l’aiuto e la partecipazione di tutti nostri allievi.

Foto

La serata si è aperta con i saluti del nostro Presidente Francesco Rasori a tutte le autorità, gli ospiti, i genitori e gli amici del KSDK che affollavano la sala. Nella sua breve introduzione Rasori ha dedicato la serata a tutti i nostri allievi che durante l’anno hanno lavorato con impegno ottenendo ottimi risultati. Il presidente ha, inoltre, sottolineato come per il KSDK la parola impegno non sia limitata solo alla pratica sportiva ma anche all’impegno scolastico e al rapporto con gli altri: ragazzi, insegnanti e genitori, sia dentro che fuori le mura della palestra. Si è passati poi a salutare e ringraziare tutte le autorità che ci hanno onorato della loro presenza tra cui l'Assessore allo Sport del Comune di Parma Giovanni Marani, il Presidente Regionale FIJLKAM Antonio Amorosi, il Presidente Regionale settore Judo FIJLKAM Giuliano Gibertoni, l’ex Presidente del CONI ora Delegato CONI di Parma Gianni Barbieri, e il Vice Sindaco del Comune di S. Polo Ennio Stringhini.  Alla premiazione hanno partecipato anche numerosi amici come il M° Roberto Rubini, D.T. del KSDK Fidenza, Luciano Bandini, il Presidente del KSDK Fidenza, Cristina Rastelli del Judo Center, Bruni Daniele, Vicepresidente del Galaxy Volley di Collecchio, Marusi Alice, segretaria del Galaxy Volley, e Giuseppe Dello Russo, Presidente del Circolo Punto Blu di Monticelli Terme,Bocchi dei Veterani dello Sport e Bonomini della Coopernuoto.

Subito dopo è arrivato uno dei momenti più attesi della serata, la proiezione del video, magistralmente “diretto” da Michele Tiberti. Il nostro "regista" attraverso ippon, medaglie, momenti di gloria, scatti rubati, e tanto altro ci ha fatto rivivere un anno d’intense emozioni .

Foto

In seguito è intervenuto il M° Luigi Crescini, D.T. del KSDK Parma, che per prima cosa ha ringraziato nuovamente le famiglie per aver scelto la nostra Scuola e per il supporto, l'aiuto e l'appoggio che da sempre ci confermano; senza di loro e il loro prezioso contributo, ha detto il D.T. :“tutto questo non sarebbe possibile”. Nel suo breve resoconto del 2013 il M°Crescini ha sottolineato la mole delle nostre attività, il numero e l’importanza delle gare e degli stage affrontati durante l’anno, il numero dei bambini coinvolti nei tantissimi corsi tenuti dai nostri insegnanti a Parma e provincia, e non ultimi dei risultati agonistici ottenuti dai nostri allievi che ci hanno confermato ai vertici della classifica delle Società, più di 1000 in tutt'Italia, sia a livello nazionale, 8° nel 2013, che regionale, 1° nel 2013.  La qualità e la quantità delle nostre attività, ha continuato il D.T., è sicuramente merito della grande capacità organizzativa che la nostra Scuola ha sviluppato negli anni e che continueremo sempre più ad affinare allargando le nostre conoscenze, avvalendoci della consulenza di esperti ma soprattutto creando e consolidando uno staff dirigenziale “marchiato KSDK”, formato da persone, o meglio da allievi, cresciuti all’interno della nostra Scuola. Il motore di tutto deve essere innanzitutto la passione, nel nostro Dojo prima dei risultati contano l’impegno ed il percorso, che va affrontato sempre con sorriso ed nel rispetto degli altri. Prima di concludere il M° Crescini ha parlato dei progetti futuri della nostra Scuola, organizzeremo una serie d’incontri per i genitori durante i quali condivideremo con loro i nostri obiettivi ma anche i principi che guidano tutte le nostre attività per renderli ancora più partecipi e consapevoli del loro importantissimo ruolo. Infine le due sfide più importanti, per celebrare i 30 anni che la nostra Scuola compirà nel 2015, infatti, ci piacerebbe portare nella nostra città due prestigiosi eventi, l’EJU Education Commision a settembre, ma soprattutto i Campionati Italia Assoluti in dicembre. Due obiettivi sicuramente molto ambiziosi ma certamente alla portata della nostra Scuola e della nostra città. L’Assessore Marani presente in sala ha accolto la proposta con entusiamo rispondendo che per Parma sarà un onore collaborare all’organizzazione di questa importantissima manifestazione e che sicuramente il Comune ha tutte le capacità necessarie per vincere questa sfida insieme al KSDK.

Foto

Terminato il resoconto, la parola è tornata al Presidente che ha voluto ancora una volta ringraziare ancora tutti i NOSTRI GENITORI senza i quali non sarebbe possibile nulla di ciò che facciamo. Avremmo dovuto premiarli tutti, dal primo all’ultimo, ma non potendolo fare abbiamo scelto due rappresentanti. A Roberta Farina abbiamo consegnato la calligrafia del Kyu Shin Do Kai come ringraziamento per la collaborazione, l'attenzione e la cura che ci ha riservato anche per quanto riguarda l’organizzazione de corso di Judo di Collecchio, e ad Anna Ragazzi abbiamo regalato una simpatica maglietta nominandola ad honorem cintura nera per la Sopportazione/Supportazione” che dimostra con la sua “stoica” presenza e disponibilità..."I love KSDK".

Foto   Foto

Prima di passare alle premiazioni dei ragazzi abbiamo voluto regalare al Vice Sindaco del Comune di S. Polo di Torrile Ennio Stringhini uno “STUPIdiario”, una simpatica raccolta delle frasi più strampalate dei nostri allievi. Un piccolo gesto simbolico che però racchiude in se la profonda gratitudine nei confronti dell’amministrazione comunale che è sempre al nostro fianco nell’organizzazione delle manifestazioni dei bambini permettendoci di usare il bellissimo palazzetto di San Polo a costo zero. Nel suo breve intervento l’assessore ha poi ringraziato il KSDK, e in particolare Derna Palmisano, elogiando lo stretto rapporto di amicizia e collaborazione che ci lega.

Foto

A questo punto, con l’aiuto degli ospiti presenti, siamo passati alle premiazioni. I primi a ricevere un diploma di merito sono stati i 4 allievi che durante l’anno hanno ottenuto i migliori risultati. In ordine di età, dal più giovane al più “vecchio”, sono stati: Alessandro Magnani, 3° Classificato ai Campionati Italiani Esordienti e 1° Classificato al Trofeo Italia nei 60kg, Chiara Lisoni, 1^ Classificata ai Campionati Italiani Esordienti e 2^ Classificata al Trofeo Italia nei 63kg, Gabriele Melegari 2° ai Campionati Italiani Junior nei 73kg, Isabella Crescini 3^ ai Campionati Italiani Universitari nei 52kg e Martina Epifani 3^ ai Campionati Italiani Assoluti e 3^ ai CNU nei 63kg.

Prima di continuare il Direttore Tecnico ha ripreso un attimo la parola per ricordare i parametri secondo i quali ogni anno vengono stilate le classiche dei nostri allievi: l’impegno scolastico, i risultati agonisti, e l’atteggiamento e l’assiduità nel seguire le lezioni, sottolineando che quest’anno tutte le categorie sono state vinte da una ragazza. Per la categoria Esordienti A sono stati premiati: Viola Bertora, Giovanni Bertone e Edoardo Brugnoli, mentre per gli Esordienti B: Chiara Lisoni, Alessandro Magnani e Diego Soriano. Infine per la classe Cadetti hanno ricevuto il premio Christine Azzolini, Andrea Spaggiari ed Enea Corradi. A tutti loro il KSDK ha consegnato il diploma di merito e una piccola borsa di studio “spendibile” per le prossime trasferte o stage.

Come detto all’inizio il 2015 sarà per noi l’anno del Trentennale, il nostro presidente ha voluto quindi sottolineare questo passaggio “strappando” il telo dei 25 anni del KSDK, un gesto simbolico ma di grande effetto che ci proietta in un anno ancora più ricco di sfide, appuntamenti e manifestazione che passo passo ci porteranno a festeggiare un altro importantissimo traguardo.

Come da tradizione alla fine della cerimonia tutti i presenti hanno potuto chiacchierare e scambiarsi gli ultimi saluti davanti ad una bella fetta di salame e un bicchiere di vino.

Google Translate

Italian English French German Japanese Russian Spanish

Accedi o registrati

I nostri social

Vuoi sapere cosa succede oggi al KSDK? Scoprilo anche su Facebook e Instagram.

Partner

Libertas
Il Forno della Pizza